Questo sito utilizza cookie per ottimizzare la tua esperienza online.
Accettando di utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso di cookie da parte nostra.
Puoi eliminare e bloccare tutti i cookie di questo sito web, ma alcuni elementi del sito potrebbero non funzionare correttamente

CSR - NEWS

Approvato l'emendamento sull'assistenza protesica a persone con disabilità severe

Ultime notizie - Comunicato importante

Informiamo che sabato 27 maggio è stato votato l’emendamento che riconosce che per determinate tipologie di ausili, incluse negli elenchi dei dispositivi protesici dell'allegato 5 al decreto del D.P.C.M. LEA 12 Gennaio 2017 e destinate alle persone con disabilità severe, sono necessarie modalità di fornitura particolari che permettano l'individuazione della soluzione più appropriata per la persona.

L’emendamento valorizza la figura del tecnico ortopedico (essendo stati esclusi in corso d’opera gli apparecchi acustici ed essendo rimasti solo gli ausili per disabilità motoria, per “tecnico abilitato” si intende esclusivamente il tecnico ortopedico) che è il professionista al quale competono l’individuazione e l’adattamento degli ausili appartenenti alle tipologie puntualmente indicate nell’allegato all’emendamento e già a suo tempo definite dalla società scientifica dei prescrittori Simfer. Per queste, dunque, come riconosce la stessa Conferenza delle Regioni sul sito Regioni.it, le normali modalità di fornitura devono essere modificate per attuare procedure particolari che consentano forniture ad personam.

Infatti, pur prevedendo il ricorso a procedure di evidenza pubblica in fase iniziale, il provvedimento impone che queste consentano al tecnico abilitato di individuare l’ausilio più adeguato per l’assistito. Questo, implicitamente, permette di ricorrere ad azioni di opposizione quando le modalità adottate non lascino al tecnico ortopedico la libertà di individuare l’ausilio che egli ritiene più appropriato per l’assistito.

Nell’emendamento viene definito, infine, che se le modalità di fornitura non risulteranno appropriate auditi i rappresentanti delle persone con disabilità, “la Commissione nazionale dei LEA, a cui è affidata la vigilanza, entro 16 mesi dovrà proporre al Ministro della salute il trasferimento nell'elenco dei dispositivi per i quali è previsto il sistema tariffario.”

Restano, a nostro parere, aperte alcune domande:

Come si muoveranno le Regioni nei prossimi mesi?

Operativamente come potranno avvenire le prescrizioni, le autorizzazioni e le forniture? 

-----

Continua a leggere qui

Solo 12 ausili da togliere dalle mani degli appaltatori!

Appello di Marco Gentili al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi

Caro Presidente del Consiglio, Matteo Renzi,

non ci siamo mai incontrati personalmente ma in più occasioni, non sempre “rilassate”, avrai appreso di me: sono Marco Gentili, sono iscritto al Partito Democratico, sono co-presidente dell’Associazione Luca Coscioni, laureato in scienze politiche, consigliere comunale a Tarquinia, ho la SLA 2 e devo esprimerti tutta la mia delusione.

 

Leggi tutto l'appello qui

Attachments:
Download this file (2016-11-14 Appello MarcoG a Renzi.pdf)2016-11-14 Appello MarcoG a Renzi.pdf[ ]372 kB

Workshop “Ausili al servizio della persona”-Ascoli Piceno, 8 aprile

Per non sprecare le potenzialità della persona cui gli ausili sono destinati, sono indispensabili precisi atti professionali e specifiche competenze.

Il Workshop si propone di fare chiarezza sul percorso che, dall’individuazione della tipologia di ausilio, porta alla fornitura del modello adeguato alle singole necessità ed aspettative dell'utente sino all’efficace utilizzo, capace di migliorare la vita e, per quanto possibile, l’autonomia della persona con disabilità.

Durante questo laboratorio, competenze diverse si confronteranno sul tema dei percorsi di fornitura degli ausili:

- quali sono le azioni indispensabili per fornire in maniera appropriata ogni singola tipologia di ausilio?

- quali sono le figure professionali indispensabili per garantire la necessaria appropriatezza dell'ausilio?

Cosa si propone il Workshop Care&RehAbility Network?

I lavori affrontati durante il Workshop si propongono di definire gli strumenti operativi attraverso i quali far conoscere quali sono gli atti di servizio, diversi da tipologia a tipologia, indispensabili per garantire il soddisfacente utilizzo degli ausili, e quali sono gli adattamenti e gli interventi tecnici che, in base alle normative vigenti, è consentito effettuare e quali invece non è possibile fare.

Scarica qui il programma completo

L'evento ha il patrocinio di CSR

Contatta la Segreteria Care&RehAbility per l’iscrizione:

Tel. 031/33568214 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Attachments:
Download this file (WorkshopCRN2016-1.pdf)WorkshopCRN2016-1.pdf[ ]683 kB

REHA Conference 2016

Segnaliamo la prossima edizione di REHA Conference "Lo sviluppo della professione nella riabilitazione", 24 giugno 2016 Centro Congressi NH Hotel - Leonardo da Vinci.

Per tutti i dettagli clicca qui

Collaborazione Italia-Cina:CSR partecipa attivamente

CSR è stata invitata ad intervenire durante il prossimo “Seminario sino – italiano sulla collaborazione nel settore della sanità e dei servizi sanitari”, che si terrà a Pechino il prossimo 28 gennaio.

I due Primi Ministri di Italia e Cina nel 2014 hanno iniziato un Piano d’Azione Triennale, che ha considerato il settore della sanità, ed in particolare le azioni destinate all’utenza disabile, come uno dei cinque settori prioritari per la collaborazione bilaterale. Dal 2014 sono state quindi adottate politiche e programmi per la modernizzazione dei sistemi sanitari, che hanno rafforzato la collaborazione e lo scambio culturale tra i 2 Governi e stanno portando alla creazione di una piattaforma comune che riunisce le risorse dei settori pubblico e privato per la promozione di progetti comuni nel settore della sanità.

CSR è stata invitata ad intervenire e collaborare attivamente fin dall’inizio di questo progetto, partecipando a diverse iniziative, congressi, seminari e organizzando in prima persona con la collaborazione de La Nostra Famiglia anche progetti innovativi che stanno portando a radicali cambiamenti.

 

Scarica qui il programma del Seminario

Attachments:
Download this file (SemCina-Italia_Programma.pdf)SemCina-Italia_Programma.pdf[ ]229 kB