Questo sito utilizza cookie per ottimizzare la tua esperienza online.
Accettando di utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso di cookie da parte nostra.
Puoi eliminare e bloccare tutti i cookie di questo sito web, ma alcuni elementi del sito potrebbero non funzionare correttamente

CSR - NEWS

Appello per la revisione del Nomenclatore

Al Presidente del Governo. Matteo Renzi;
Al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin;
Al Sottosegretario del Ministero della Salute, Vito De Filippo;
Al Presidente della Conferenza delle Regioni;
Ai Presidenti delle Regioni e agli Assessori regionali alla sanità.


I firmatari del presente appello desiderano richiamare l’attenzione delle istituzioni competenti sui problemi gravi e urgenti che penalizzano il settore degli interventi contro la disabilità e non autosufficienza nel nostro Paese, prospettando nel contempo possibili, condivise soluzioni.

Firma la petizione qui

Leggi l'appello alcune specificità segnalate da ANAP 

promotori e le adesioni

 

Leggi l'articolo per il Corriere della Sera

Seminario Exposanità 2014

AUSILI, NOMENCLATORE TARIFFARIO E PUBBLICHE PROCEDURE DI ACQUISTO: A CHE PUNTO SIAMO?

Seminario

Quartiere Fieristico di Bologna - Sala ROSSINI, Ammezzato PADD. 21/22

22 Maggio 2014, h. 9.00

Scarica il programma e la scheda di iscrizione qui

La pubblicazione del “D.M. 332/99 - Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell’ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità di erogazione e tariffe“ ha introdotto l’utilizzo delle pubbliche procedure di acquisto per l’individuazione dei fornitori e la determinazione dei prezzi di acquisto di alcune tipologie di dispositivi erogabili e precisamente per quelle incluse negli elenchi 2 e 3. Si tratta di procedure che, se pur abituali per la gestione degli acquisti in genere da parte della pubblica amministrazione, sono solo da poco entrate a far parte delle modalità con cui la pubblica amministrazione acquista e fornisce all’assistito, a domicilio, ausli nell’ambito dell’assistenza protesica e le peculiarità di questa particolare forma di assistenza hanno reso necessario approfondire alcune questioni nodali caratteristiche del settore, per individuare linee di indirizzo puntualmente dedicate.

La definizione di strategie di acquisizione direttamente correlate alla specificità del settore ha richiesto l’esame accurato di aspetti quali la definizione dell’oggetto del contratto, l’analisi dei propri fabbisogni e del mercato della fornitura, la selezione dello strumento di acquisizione più appropriato, l’architettura della gara; aspetti questi che hanno comportato la valutazione dei diversi elementi concorrenti da parte di soggetti coinvolti nei processi con diversi ruoli e competenze: Regioni, funzionari Asl, Consip, Ministero della Salute, medici prescrittori, categorie professionali ed imprenditoriali. I risultati di questo lavoro di analisi e di confronto sono riportati nella pubblicazione che il seminario ha lo scopo di presentare, unitamente ad alcuni modelli che si prestano ad essere una guida per individuare e valutare le caratteristiche essenziali e migliorative di prodotti e di servizi e ad alcuni esempi “virtuosi“ di gestione di acquisti e forniture di assistenza protesica. 

La giornata formativa, rivolta principalmente a medici prescrittori e funzionari ASL coinvolti nei processi di prescrizione, acquisizione e fornitura di ausili alle persone con invalidità, è aperta anche a tutti coloro che, a titolo diverso, operano nel settore dell’Assistenza Protesica ed ai fornitori di ausili e servizi ad essi connessi ed ha l’obiettivo di fornire un supporto, normativo ma anche operativo e di conoscenza, per la realizzazione di sempre più appropriate modalità di fornitura di ausili alle persone con disabilità.

 

Attachments:
Download this file (Seminario CSR_programma e scheda.pdf)Seminario CSR[ ]790 kB